Samso e Atitech, nuovo patto ​
per l'efficienza energetica:

Samso e Atitech hanno siglato un accordo per la realizzazione di un progetto di riqualificazione del complesso industriale che si estende in un'area di circa 44mila mq nell'aeroporto Capodichino Sud a Napoli. Il valore della commessa affidata a Samso è di 1,8 milioni di euro. I lavori stanno per iniziare e termineranno ad ottobre di quest'anno. «L'efficienza energetica prende il volo», commenta Gianpiero Cascone, ad di Samso, attiva in Italia nella gestione tecnica e finanziaria di investimenti in ambito energetico.

«Samso - aggiunge Cascone - ha presentato un progetto tecnico che si inserisce perfettamente nella strategia energetica di Atitech. Gli interventi verranno realizzati da Samso in qualità di general contractor, garantendo il rispetto delle tempistiche nella conclusione lavori ed assistenza continua dopo l'installazione. Con la realizzazione di questo impianto assicuriamo all'azienda, non solo un saving sui consumi energetici, ma un miglioramento dell'impatto ambientale dei suoi processi produttivi. Una volta a regime il sistema permetterà di ridurre del 24% il consumo di energia primaria e diminuire le emissioni di CO2 in atmosfera per 650 tonnellate all'anno».

Il direttore generale di Atitech, Pietro Pascale, conferma «l'impegno e l'attenzione di Atitech e dei suoi vertici per i temi ambientali. In particolare, il risparmio e l'efficienza energetica sono considerati obiettivi fondamentali da perseguire, anche per migliorare la propria competitività aziendale. Da tempo Atitech è impegnata a promuovere l'adozione delle migliori tecnologie disponibili ed economicamente sostenibili, prediligendo la produzione di energia ad alta efficienza e l'uso di fonti rinnovabili. Nell'ambito dei propri stabilimenti industriali, Atitech ha già installato negli scorsi anni un impianto solare fotovoltaico da 1.018 KW per la produzione di energia elettrica e la completa riconversione degli impianti di illuminazione con lampade a LED.